Chiamaci: 058 387 75 60

Piccola ma pericoloso

La Formica Faraona (Monomorium pharaonis)

La Formica Faraona è una delle formiche più temute che si insediano in casa. Questa specie di formica si sente a suo agio in casa, in ospedali, case per anziani e in luoghi vicino ad acque calde e sistemi di riscaldamento come pure in impianti elettrici.

Non vediamo l'ora di sentire da voi !

In generale apprezza luoghi caldi. Originaria dell’India, la formica faraone deve il suo nome alla prima descrizione di reperti scoperti nelle mummie di faraoni egiziani. É arrivata in Europa solo nel diciannovesimo secolo. La diffusione del riscaldamento centrale nelle abitazioni le ha permesso di svilupparsi abbondantemente nel corso degli ultimi decenni.

La formica del faraone predilige i locali benscaldati, come gli ospedali, le panetterie, i rifugi per animali ed i luoghi attigui ai tubi del riscalda-mento.
Il suo cibo è molto variato e consiste principalmente di componenti proteiche come la carne ed i derivati della carne, il formaggio ma anche le pelli, la marmellata, il miele, il cioccolato, il pane e la pasticceria, così come gli insetti morti o viventi. Copre anche il proprio fabbisogno proteico mangiando le carogne, gli escrementi animali ed umani e anche il pus delle piaghe.


Malgrado le dimensioni ridotte, sono molto fastidiose in caso d’invasione massiccia. Possono infestare va migliaia ogni tipo di alimento ed anche intrufolarsi fino nei letti, costringendo gli abitanti degli appartamenti a capitolare ed a traslocare. La loro taglia minuscola permette loro anche di penetrare negli imballaggi più “ermetici”, negli apparecchi medici nei tubi sterili, contaminandoli.

Le nostre politiche cookie vengono utilizzati solo per l'esperienza utente migliorata .