Numero verde: 800 482 320

Formiche in casa

Le formiche in casa sono un problema molto comune

Sebbene siano sottovalutate per le loro piccole dimensioni, le formiche sono gli animali più abbondanti sul pianeta terra e nel mondo esistono 13.453 specie.

Le hai provate tutte, ma le formiche non se ne vanno?

Le formiche, apparse circa 150 milioni di anni fa, sono state in grado di adattarsi a quasi tutti gli ambienti del mondo (eccetto i poli e i ghiacciai). La chiave del loro successo è la complessità della loro struttura sociale, unica nel mondo animale, paragonabile solo a quella delle società delle termiti e di alcune specie di api e vespe.

Cosa cercano le formiche all'interno della mia abitazione?

Quando ci sono alcuni esemplari di formiche in casa, non bisogna allarmarsi subito, ma osservare e agire con cautela, perchè possono essere semplicemente solo alcuni individui in perlustrazione o i primi segnali di un'infestazione.

Le formiche operaie sono le più numerose all'interno della colonia e hanno il compito di procacciare il cibo per i membri. Queste possono percorrere grandi distanze rispetto al nido e, attraverso tracce olfattive, sono in grado di comunicare agli altri l'esatta posizione del cibo e di riconoscere la strada del ritorno. 

Da dove accedono?

Le formiche arrivano sempre dai nidi, in genere ubicati all'esterno dell'abitazione, ma non è escluso che possano nidificare anche all'interno, come ad esempio, nei controsoffitti, sotto i pavimenti, nei vasi delle piante, fra le pareti, o in prossimità di strutture in legno. 

All'interno delle abitazioni, le formiche possono nidificare in luoghi diversi a seconda della specie, anche se generalmente prediligono ambienti umidi, come la cucina o il bagno.

5 consigli per evitare le formiche in casa

La prevenzione è la strategia migliore per evitare problemi di formiche in casa, attraverso l'eliminazione dei fattori che possono favorire la loro proliferazione e la sigillatura delle vie d'ingresso, eliminando le fonti di cibo e acqua.

  1. Pulire accuratamente la cucina e la zona pranzo, inclusi gli elettrodomestici, sia all'interno che sotto gli stessi, per eliminare le fonti di approvvigionamento delle formiche. Lavare i piatti subito dopo i pasti per rimuovere i residui di cibo;
  2. Conservare i cibi zuccherini, che possono attrarre le formiche, in contenitori chiusi ermeticamente (zucchero, miele, ecc).
  3. Evitare di lasciare per terra rifiuti, alimenti o acqua per animali domestici, durante la notte;
  4. Riparare perdite d'acqua ed eliminare le fonti di umidità;
  5. Sigillare crepe e fessure nei muri, che potrebbero favorire l'ingresso di formiche dall'esterno;

Sfortunatamente in alcuni casi, nonostante la buona volontà e tutti gli accorgimenti del caso, è necessario l'intervento di un esperto per debellare definitivamente l'infestazione.

Hai bisogno di informazioni? Ti ricontattiamo subito!

è richiesto
è richiesto
è richiesto

Questo sito usa cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accetti di ricevere tutti i cookies del sito.