Numero verde: 800 482 320

Tarme degli alimenti

Come disinfestare la dispensa?

Quante volte è capitato di aprire la credenza della cucina e scoprire che è stata infestata da farfalline del cibo?

Tarme in casa o in azienda?

Le tarme sono insetti che appartengono all'ordine dei Lepidotteri e sono delle piccole farfalline. Esistono moltissime specie, la maggior parte delle quali sono innocue, ma alcune possono danneggiare indumenti ed alimenti.

Focus tarme

Fra quelle che più frequentemente possiamo trovare a svolazzare fra le provviste della nostra cucina abbiamo: 

  • Tignola grigia della farina (Ephestia kuehniella)
  • Tignola della frutta secca (Ephestia cautella)
  • Tignola fasciata (Plodia interpunctella)

Ciascuna specie predilige determinati prodotti, ma le tarme degli alimenti sono ghiotte di pasta, biscotti, frutta secca, farina, legumi, semi, funghi secchi e prodotti a base di cacao e nocciole. 

Vivono in ambienti caldi e poco luminosi. Sono insetti abbastanza piccoli e presentano un'apertura alare che varia dai 9 ai 15 mm. Le ali anteriori sono di colore grigiastro o bruno. Le larve sono piccoli bruchi giallastri e presentano un capo scuro. 

Come liberarsi delle "farfalline del cibo"

L'errore più comune è quello di posizionare delle trappole per la cattura di questi insetti nelle dispense e pensare che risolvano il problema. Non è così.

Questi dispositivi attraggono gli insetti attraverso i feromoni e vengono per lo più utilizzati per verificare la presenza di insetti. È quindi tanto importante, quanto sottovalutato, pulire sempre la credenza o l'area interessata ed eliminare il prodotto infestato.

Per una pulizia profonda e accurata è fondamentale esaminare tutti i prodotti contenuti nella dispensa ed eliminare quelli infestati. Raccomandiamo di controllare i tappi dei barattoli e fra le pieghe delle confezioni di farina e quant'altro, perchè potrebbero nascondersi le uova. Successivamente passare alla pulizia dei pensili, lavando a fondo ogni angolo. Prima di riporre le provviste all'interno sinceratevi di aver asciugato bene sia i mobili, sia i contenitori, perchè le tarme degli alimenti adorano gli ambienti umidi.

Nel caso in cui il problema persistesse è bene rivolgersi agli esperti della disinfestazione, perchè soluzioni "fai da te" e di prodotti chimici potrebbero disperdere l'infestazione e provocare danni a prodotti o persone.

Come entrano in casa?

L'ipotesi più probabile è che vengano acquistati prodotti sfusi o in confezioni danneggiate che potrebbero essere già contaminati, oppure è probabile che l'insetto vi acceda volando dall'esterno. 

3 consigli per prevenire la presenza di tarme del cibo

  1. Controllare sempre molto bene i prodotti acquistati è fondamentale per evitare di contaminare anche gli alimenti che già abbiamo a casa.
  2. Utilizzare contenitori ermetici per conservare sfarinati, pasta e tutti gli alimenti a rischio infestazione. In questo modo, se l'alimento è contaminato, la proliferazione rimane circoscritta all'interno del contenitore. 
  3. Posizionare etichette con la data di scadenza sui contenitori con i prodotti sfusi.

 

Hai bisogno di informazioni? Ti ricontattiamo subito!

è richiesto
è richiesto
è richiesto

Questo sito usa cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accetti di ricevere tutti i cookies del sito.