Numero verde: 800 482 320

Tarme

Le tarme possono provocare danni ai tessuti e agli alimenti

Le tarme sono insetti che appartengono all'ordine dei Lepidotteri e sono delle piccole farfalline. Esistono moltissime specie, la maggior parte delle quali sono innocue, ma alcune possono danneggiare indumenti ed alimenti.

Tarme in casa o in azienda?

Le specie più comuni

Fra le specie più comuni possiamo distinguere quelle che provocano danni ai tessuti e quelle che ne provocano agli alimenti.

Fra quelle del primo gruppo abbiamo due specie infestanti molto note:

Le tarme si riproducono molto velocemente

Le uova si schiudono in breve tempo dai 2 ai 14 giorni, dalle quali fuoriescono bruchi quasi microscopici, ma voraci. In questa fase gli esemplari sono bianchi o color crema e presentano un capo rotondo e marrone. 

Le larve delle tarme si nutrono di cheratina

Le larve necessitano di cheratina per il proprio sviluppo. Questa sostanza è una proteina che si trova prevalentemente nei capelli, nelle unghie e nella pelle dei mammiferi.

In questo modo le larve si nutrono di tutti i tessuti contenenti questa proteina, come ad esempio pelli, abbigliamento, trapunte, tappeti e in generale qualsiasi prodotto fatto di lana o seta.  In mancanza, non disdegnano tessuti composti anche da fibre sintetiche e tessuti vegetali come lino, cotone o carta. Loro sono le vere e proprie responsabili dei buchi e dei danni che troviamo nei tessuti.

La deposizione delle uova

Le femmine delle tarme preferiscono i tessuti sporchi per la deposizione delle uova. Sono particolarmente attratte dai tappeti e dai vestiti che contengono sudore umano e residui di altri liquidi organici, come il sebo. La scelta è dettata non tanto dalla fonte di cibo, quanto dall'umidità presente; poichè questi insetti non bevono acqua, questa deve essere presente nel loro cibo.

Ciclo vitale delle tarme

Il ciclo vitale è favorito da elevata temperatura ed umidità e può essere compreso fra 2 mesi e i 4 anni.

Dopo la schiusa delle uova le larve, raggiunta la giusta dimensione, si impupano in un astuccio prodotto da ghiandole specializzate in cui si riparano fino allo sfarfallamento. 

Gli esemplari adulti maschi cercano esemplari adulti femmina per riprodursi e queste ultime cercano un luogo dove deporre le uova. Dopo la riproduzione entrambe muoiono.

Habitat

Preferiscono ambienti bui e possibilmente umidi. In casa le possiamo trovare prevalentemente negli armadi, dove teniamo i vestiti, sotto i tappeti o nei mobili imbottiti. Alcuni esemplari volano poco o si spostano sulle proprie zampe, quindi in genere le infestazioni restano abbastanza circoscritte.

Per le aziende è importante sapere che a volte infestano le derrate alimentari o la farina di pesce.

Come proteggere i tessuti negli armadi

  • Mantenere pulito l’ambiente all’interno di armadi e cassetti ed arieggiare frequentemente
  • Lavare accuratamente i vestiti prima di riporli, possibilmente con lavaggio a secco. Lavare anche cuscini, biancheria, tende e asciugamani che conservate negli armadi: le larve di tarme si nutrono anche di questi tessuti, non solo di abiti.
  • Mettere al riparo gli indumenti chiudendoli in sacchetti con cerniere o negli appositi sacchetti sottovuoto
  • Utilizzare trappole adesive, strumenti disponibili in commercio che accertano la presenza degli insetti, ma non sono sufficienti nel caso di infestazione a risolvere la problematica
  • Utilizzare repellenti, come ad esempio la canfora, in seguito ad accertata eliminazione dell’infestazione. Non impediscono alle larve di danneggiare gli indumenti, ma aiutano a prevenire un nuovo insediamento.

In caso di infestazione, molti insetticidi, seppur specifici, possono creare problemi ed avere controindicazioni per le persone, che frequentano gli ambienti o che indossano gli abiti trattati, se non usati con le giuste precauzioni. Ecco perché è sempre bene rivolgersi all’esperto: per risolvere la problematica sono necessari interventi mirati, da condurre con grande cautela e nel rispetto dell’ambiente.

Hai bisogno di informazioni? Ti ricontattiamo subito!

è richiesto
è richiesto
è richiesto

Cliente Business?


Scopri i servizi B2B!

Questo sito usa cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accetti di ricevere tutti i cookies del sito.