Numero verde: 800 482 320

Zecca dei piccioni

Nome latino

Argas reflexus

Descrizione

Insetto ematofago, presenta un corpo appiattito delimitato da un bordo finemente striato, privo di occhi, ha il rostro in posizione ventrale. La femmina dopo la deposizione non muore ma è pronta per compiere un altro pasto di sangue. E’ attiva solo durante la stagione calda con un picco in corrispondenza della metà dell’estate.

Habitat

Zecca tipica degli ambienti domestici e rurali, dove è elevata la presenza di piccioni. Spesso invade le abitazioni e attacca l’uomo provocandogli talvolta danni molto gravi. Grazie al corpo molto appiattito quando è a digiuno, riesce ad annidarsi nelle crepe dei muri, dei sottotetti, nei fori prodotti dai tarli negli infissi in legno.

 

Questo sito usa cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accetti di ricevere tutti i cookies del sito.