Numero verde: 800 482 320

Pulci in casa

L’uomo può essere attaccato dalle pulci?

La pulce è presente in tutta Italia, negli ambienti rurali ma anche in città e in generale in tutti i luoghi frequentati da cani e gatti. All'interno di edifici riscaldati le popolazioni di pulci sopravvivono durante tutto l’anno. Questo insetto è molto piccolo, difficile da vedere ad occhio nudo e può vivere anche molto a lungo senza un ospite a cui attaccarsi.

Non sai come gestire il problema delle pulci?

Identikit per riconoscere una pulce

La pulce è un parassita ematofago di colore rosso-scuro, tendente al marrone, che misura 1-3 millimetri. Presenta un corpo compatto, senza ali, ma possiede 6 zampe, di cui due posteriori particolarmente forti, che gli permettono di saltare sull’ospite.

Esistono migliaia di specie, ma la più diffusa è la Ctenocephalides felis, più comunemente nota come pulce del gatto. Nonostante il nome, questo insetto colpisce molto spesso anche i cani e non disdegna nemmeno il sangue di altri mammiferi, fra cui l’uomo. 

La puntura della pulce

Le punture di questi parassiti possono provocare fastidi o disagi a seconda della sensibilità di ogni persona, ma non sono pericolose per la salute dell’uomo. Si manifestano con rossore, prurito e un lieve gonfiore. Una pulce può mordere più volte nella stessa area. A differenza delle zanzare o altri insetti, entrambi i sessi delle pulci si nutrono di sangue.

Dove si nascondono le pulci

Questi parassiti si trovano più comunemente nel pelo dell’animale ospitante, però possono infestare anche gli ambienti dove vivono i nostri amici a quattro zampe. La deposizione delle uova avviene prevalentemente nelle ore notturne: queste cadono a terra, nell'ambiente in cui l'animale vive (che sia la cuccia esterna o il salotto di casa), dove poi si schiudono liberando le larve.

In casa è facile trovarle su tappeti, moquette, divani e arredi più in generale, mentre nelle aree esterne prediligono le aree caldo-umide e ombreggiate, come cucce, aiuole e cespugli.

Nei casi più gravi possono agire indisturbate e vivere nascoste nei capelli dell’uomo.

Pulci in casa

Cani e gatti possono prendere le pulci da altri animali o da altri luoghi e poi portarle in casa. Questo problema è abbastanza comune quando si vive con gli animali domestici, ma liberarsene non è così semplice.

Per proteggere i nostri amici a quattro zampe è bene consultare un veterinario e ricorrere ad un antiparassitario.

Per la nostra casa, invece, bisogna prima di tutto passare l’aspirapolvere su tappeti, divani, arredi e fessure, poi è necessaria una pulizia profonda. Si consiglia di rimuovere il sacchetto dell’aspirapolvere con estrema cautela, perché le pulci potrebbero essere ancora vive.

Nei casi più gravi o se l’infestazione dovesse ripresentarsi, è bene contattare un esperto disinfestatore, per eliminare le pulci dalla vostra casa o giardino.

Cerchi un fornitore affidabile?


Ti richiamiamo noi!

Hai bisogno di informazioni? Ti ricontattiamo subito!

è richiesto
è richiesto
è richiesto

Questo sito usa unicamente cookies tecnici, per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo la navigazione, accetti di ricevere tutti i cookies del sito.